Perché realizzare video di viaggio ti rende una persona migliore

Si trovano articoli di ogni tipo che parlano dei viaggi.

 

Copywriter che scrivono che il viaggio ti cambia profondamente.

 

Non importa la destinazione, né il mezzo con cui la raggiungi.

 

Per me è tutto assolutamente vero.

 

Viaggiare ti fa automaticamente uscire dalla tua zona di comfort.

 

Vivere in prima persona un’avventura è entusiasmante.

 

Ti fa immergere nella vita di qualcun altro che normalmente non vive come te.

 

Anche se visiti una città vicino alla tua, ti accorgi di molte cose.

 

I suoni, gli odori e le parole delle persone che ti passano accanto sono differenti.

 

Sei consapevole di conoscere ogni singola parte della tua città.

 

Ma delle altre, cosa ne dici?

 

Rifletti su l’ultima volta che hai visitato una città vicino casa.

 

Per quanto sia vicina e non ti sia preoccupato di come raggiungerla, non ti senti già più a casa.

 

I ristoranti, i negozi ed il modo di osservarla sono diversi.

 

Non credi?

 

Io ormai ci faccio caso ogni volta.

 

Ma cosa c'entra questo con la realizzazione di video di viaggio?

 

Come posso diventare una persona migliore?

 

Ora ti racconterò una brevissima storia che ti farà immergere in un mondo immaginario, ma incredibilmente verosimile.

 

Questo mondo è quello che mi ispira a realizzare i miei video, poi alla fine capirai il perché

 

Un padre racconta alla sua bambina una favola.

 

Ormai lo fa con costanza da più di 3 anni.

 

Inventa una storia ogni sera, sempre differente, ma ambientata nello stesso mondo favoloso.

 

La bimba è talmente affascinata da quelle storie che non vede l’ora di ascoltarle ogni sera.

 

Sempre lo stesso mondo, raccontato nello stesso posto dalla stessa identica persona.

 

Quella bambina ha gli occhi pieni di gioia e voglia di vivere nuovamente quell’avventura fantastica.

 

Il papà è altrettanto entusiasta di tornare a casa per farlo.

 

Durante tutto il giorno, anche se il lavoro a volte lo mette a dura prova, sa che la sera potrà raccontare nuovamente una storia alla sua dolce orsacchiotta (il soprannome che ha dato alla sua bimba).

 

Giorno dopo giorno, anno dopo anno.

 

In questi 3 anni sono state pochissime le volte in cui la favola non è stata raccontata.

 

Motivi di lavoro, vacanze con i compagni di scuola o semplicemente la stanchezza di entrambi che li ha fatti addormentare poco prima di iniziare.

 

La cosa sconvolgente è che sia il papà che la bambina ricordano quelle volte più di ogni altra brutta avventura.

 

Cosa avranno di così speciale queste storie?

 

La risposta non è nelle storie in sé.

 

Il segreto è nel capolavoro che questo mondo è diventato.

 

Il papà è diventato così bravo nel raccontare storie che riesce a renderle reali ogni volta che è lì vicino alla sua dolce bambina.

 

Quella bambina riesce così a vivere in un mondo favoloso.

 

Un mondo di cui conosce bene tutti i protagonisti e le figure malvagie.

 

I nuovi personaggi che nascono di tanto in tanto regalano un tocco di novità a quel mondo.

 

Un mondo che non è senza pericoli, ma che con un po’ di impegno si riescono a superare.

 

Un mondo, in fin dei conti, quasi reale.

 

Quasi reale a parte una cosa.

 

Quella maledetta sedia, che tiene la bambina spesso confinata nel mondo reale.

 

Quella sedia e quelle rotelle che il padre nasconde ogni sera sotto il suo letto.

 

Nasconderle per permettere alla sua bambina di viaggiare.

 

Viaggiare e capire quanto sia bello il mondo la fuori.

 

In quella cameretta hanno viaggiato molto più di tante persone.

 

Persone che dicono che non possono fare quello che vogliono per varie ragioni.

 

E questo non è giusto.

 

Non è giusto perché viaggiare dovrebbe essere un diritto di tutti, soprattutto adesso.

 

Adesso si possono prendere aerei e raggiungere ogni luogo del mondo.

 

La realtà a volte però non è così semplice.

 

Perché creare video di viaggio ti renderà una persona migliore.

 

Perché non sto parlando di un video in cui si ostenta ricchezza e hotel a cinque stelle.

 

Io parlo di video che possano permettere ai papà di tutto il mondo di raccontare storie uniche.

 

Vere e proprie favole che si ispirano alla vita che non siamo abituati a vivere.

 

Quella vita che per tutti è così normale, non lo è per molte altre.

 

Il video deve ispirare il viaggio per chi può viaggiare.

 

Ma il video deve anche e soprattutto far vivere una vera e propria storia a chi non può viverla.

 

Quindi la prossima volta che andrete fuori città, ricordatevi di vivere una favola.

Una favola unica e meravigliosa.

 

Scrivetela se volete, ma provate anche a registrarla in video.

 

Catturate i momenti belli ed anche quelli brutti.

 

Iniziate a realizzare i vostri video e, proprio come quel papà, con il tempo diventerete bravi a farlo.

 

Diventerete così bravi da far del bene a qualcuno.

 

Quel qualcuno che potrà viaggiare grazie ad essi.

 

Perché alla fine quello che realmente conta è poter dare la possibilità ad altri di viaggiare con voi.

 

 

 

Buon viaggio amici miei e mi raccomando “Just make it real”.

Scrivi commento

Commenti: 0